LOGO NOSCO PNG

“Nosco” ovvero conoscere dal latino, questo è il nome che abbiamo dato alla nostra Scuola perchè comincia dalla conoscenza il percorso che conduce all’attivazione della Scuola Mediterranea di Enogastronomia. La scuola di formazione, ha sede presso l’Antico Convento dei Cappuccini all’interno dei Giardini Iblei di Ragusa Ibla.
La scuola ha come valenza la formazione tecnica e deontologica dei futuri cuochi. L’indirizzo della scuola non è esclusivamente circoscritto al territorio, ma si apre all’area mediterranea. Non è un caso che “Nosco” sia nato in provincia di Ragusa. Basti pensare che negli ultimi anni questo territorio si è mostrato altamente propositivo nel dare i natali e sviluppare alta e buona cucina.

Tanti hanno chiesto il perchè questa struttura sia nata in provincia di Ragusa. Secondo molti il motivo è il legame con la terra che ogni addetto alla filiera agroalimentare di Ragusa, cuochi compresi, nutre in modo profondo e incondizionato. Un legame che affonda le proprie radici nel rispetto della terra e del proprio territorio, da considerarsi come conoscenza antica che speriamo di comunicare, attraverso la scuola, alle giovani generazioni. Non possiamo dimenticare e tralasciare la professionalità e la grande dignità che i nostri “massari” ci hanno trasmesso, come il modo in cui rispettano la terra su cui viviamo”.La scuola non deve essere considerata come un insieme di alte e riconosciute valenze della gastronomia che comunicano le loro esperienze. E’, piuttosto, un’ente formatore che si affida a docenti professionisti, che trasferiranno agli studenti le giuste tecniche e il corretto approccio che si deve avere con il territorio. Nel team sono presenti tecnici su ambiti tematici di materie specifiche e docenti interni, ai quali è stato demandato di incarnare una nuova figura professionale che racchiuda in sé quella del tutor, del docente e del cuoco.La scuola si avvarrà anche di docenti di cucina esterni che danno il loro apporto nella formazione dei futuri chef.

Si tratta di figure di altissimo profilo professionale che avranno il compito di svolgere lezioni ad hoc e Genius Loci, per illustrare e mettere in pratica le tecniche di realizzazione dei piatti, con l’intento di far conoscere agli studenti la giusta filosofia culinaria, che è alla base di ogni preparazione. Questi incontri-lezione verranno svolti negli ultimi mesi del corso,quando gli studenti avranno acquisito le opportune conoscenze sulla cucina che saranno loro trasmesse sin dall’inizio del percorso formativo intrapreso. Per una maggiore possibilità di apprendimento, alle lezioni che si svolgeranno dal lunedì al venerdì, saranno anche affiancate delle attività pratiche, nel fine settimana,che si svolgeranno nella cucina del ristorante didattico “Cenobio”, oltre allo svolgimento di rientri serali che verranno compiuti nel corso della settimana, sempre all’interno delle cucine di “Cenobio”.

L’obiettivo è far assaporare loro l’atmosfera del ristorante, dunque la preparazione, l’esecuzione dei piatti e la degustazione da parte del cliente, in sala.Ogni studente deve vivere sulla propria pelle la tensione emotiva e la presa di coscienza della responsabilità che ciascun cuoco ha nella preparazione e composizione di piatti che verranno consumati in sala dai clienti. Conclusi i quattro mesi di formazione, ne sono previsti altre tre. Si tratta di stage che si terranno in ristoranti siciliani che dopo esser stati selezionati attivano una convenzione, con la scuola”.

Comments are closed.

Partners 1 Partners 2 Partners 3 Partners 4
  • Chi Siamo

    L’Antico Convento dei Cappuccini è la casa di tre diverse attività che tra loro si integrano e si completano: Nosco, la Scuola Mediterranea di Enogastronomia; Cenobio, il Ristorante didattico; l’Hotel Antico Convento.

dione